Odio razziale, contromisure a Torino

Direttive per rendere più efficace il contrasto dei reati motivati dall'odio razziale e dalla discriminazione etnico-religiosa sono state diramate a Torino dal procuratore capo Armando Spataro. Il magistrato ha diffuso anche disposizioni per sveltire i cosiddetti 'affari dell'immigrazione', fra cui le procedure per il riconoscimento o meno della protezione internazionale e di altre forme di protezione umanitaria.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Nuova Provincia
  2. La Nuova Provincia
  3. La Nuova Provincia
  4. La Nuova Provincia
  5. NuovaPeriferia

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montiglio Monferrato

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...